Archivi Blog

2 SEGNALI INCORAGGIANTI! MA NON CI SIAMO

solo nella fantasia!

Mercoledì l’Europa ci ha detto di smetterla di discriminare le coppie in base all’orientamento sessuale. L’Italia risponde con un articolo a firma di Sgarbi sul Giornale di Sallusti da dimenticare, infarcito di omofobia, ipocrisia, demagogia e aggiungerei merda, il titolo era fuorviante perché sembrava progressista: “Hanno vinto i gay”, ma già dal sommario si capiva il terrore che l’Europa ci stesse imponendo una qualche forma di etica, a cui evidentemente questi signori sono allergici. Non sia mai! Gli Italiani preferiscono essere considerati nella più rassicurante compagine nordafricana e mediorientale, dove l’omosessualità è reato.

Ieri  la Corte di Cassazione ha invitato il Parlamento a ideare una legge per parificare i diritti delle coppie omosessuali a quelli di cui godono le coppie etero, però ha ammesso che il matrimonio gay in Italia è impossibile. In definitiva potremo essere una famiglia ma ancora non potremo sposarci… Posso dire grazie al ca***? Noi siamo GIA’ una famiglia, e ci siamo già sposati a modo nostro. Ora vorremmo che il Parlamento ci riconosca i diritti di coppia, però stiamo parlando del nostro Parlamento baciapile, bacchettone, ideologico, in cui non c’è NESSUNA forza politica a favore della minoranza gay. Probabilmente si parlerà di qualche palliativo come pacs, dico, dildo eccetera senza semplicemente estendere i diritti delle coppie anche a noi omosessuali. Oppure bisognerà andare all’estero e richiedere una speciale carta verde che verrà assimilata nella Bossi-Fini per comodità. Ho paura che la nausea che mi dà questo Paese non passerà mai.

Alessio scettico

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: