DACCI OGGI IL NOSTRO CURRICULUM QUOTIDIANO

Ormai è un’abitudine, mi sveglio, bacio i gatti, faccio pipì, bacio Alessio che va al lavoro, dò da mangiare ai gatti, spedisco un paio di curriculum e faccio colazione.

Rispondo agli annunci più disparati, e come tutti consigliano ho curriculum di tutte le fogge: superspecializzato, generico, serio, ammiccante, superbo, umiliante, ittico, europeo o mediorentale. E il bello è che non mento mai: si tratta solo di dire e non dire, un po’ come Sharon Stone in Basic Istinct, ma in più io ho le mutande.

Devo dire che fino ad oggi non è che abbia ricevuto tante offerte, cioè, voglio dire non ho ancora chiamato la polizia per cacciare dalla mia porta imprenditori o responsabili di HR smaniosi di farmi lavorare per loro. Forse il problema è che per il mio CV continuo a utilizzare il formato europeo, mentre dovrei iniziare a utilizzare formati più semplici, magari quello egiziano. Per esempio, da questo CV si capisce quali sono i miei hobby?

Giorgio

About these ads

Informazioni su giorgioealessio

Siamo una coppia gay che vuole raccontare la propria vita quotidiana e i propri pensieri.

Pubblicato il 15 febbraio 2012, in Vita quotidiana con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 6 commenti.

  1. Acc! E’ passata prima Claudia di me a dire che le piace questo post! ;) Comunque bisogna tornare come ai vecchi tempi fra un po’, bussando alle porte delle aziende e mostrando la propria faccia. E’ più difficile dire di no, quando ti hanno davanti! Troppo facile schiacciare “canc” dalla posta mail….. Un abbraccio. B.

  2. Innanzitutto Giorgio, buona fortuna nella tua ricerca di lavoro, che in questi tempi è davvero difficile, e ti auguro con tutto il cuore di trovare un lavoro che ti piaccia davvero e che ti sappia coinvolgere. :)

  3. Grazie :)
    Incrocio le dita.
    Giorgio

  4. Siccome spesso vengo scartata perchè laureata (no comment) mi è stato consigliato di omettere quella parte… peccato che così il mio CV si ritroverebbe un buco di qualche anno di presumibile fancazzismo…
    Solidarietà.

  5. Il dopo Sanremo non permette nemmeno troppo di scherzarci con la questione: tenere o non tenere le mutande?! …e se anche la cattolicissima Lorenza Lei non batte ciglio…!

  1. Pingback: COLLOQUI E MERCATO DEL LAVORO « LuiLui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: